IL CLIENTE È FALLITO? L’IVA SI RECUPERA SUBITO

 

È finalmente possibile emettere la nota di variazione in diminuzione, in caso di mancato pagamento del corrispettivo, a partire dalla data in cui il cliente è assoggettato a una procedura concorsuale. La novità è contenuta nel c.d. decreto “Sostegni-bis” (devono essere a corto di titoli, si tratta del DL 73/2021, art. 18), e si applica alle procedure aperte a partire dal 26.05.2021.

Scarica la circolare